Contro la violenza al gazebo della Lega alle donne doniamo lo spray al peperoncino

Sabato 24 novembre dalle ore 10.00 alle ore 14.00 in Largo Vela ad Arcore Laura Besana Segretario della Lega con i Militanti e Sostenitori incontrerà la cittadinanza per raccogliere le problematiche territoriali.
Contemporaneamente, alle donne che vorranno avvicinarsi al movimento iscrivendosi, verrà offerta una confezione di spray al peperoncino, anti aggressione.

Ma non siamo i soli, analoga iniziativa nella Regione Toscana voluta da Susanna Ceccardi, Sindaco di Cascina e responsabile regionale, e da Matteo Salvini.

Con questa iniziativa crediamo che possa essere portato all’evidenza dei cittadini il problema della sicurezza legato a quello della violenza e al contempo rendere un po’ più sicure le donne.

Al gazebo interverranno rappresentanti della Lega delle Istituzioni e del territorio brianzolo, avremo ospite Massimiliano Pirola del S.A.P. Sindacato Autonomo di Polizia il quale illustrerà alcuni accorgimenti utili in caso di aggressione e sarà disponibile per dare suggerimenti su cosa fare in caso di dover sporgere denuncia.

Questo gazebo nasce anche dall’urgenza di dare voce alle troppe segnalazioni che ci sono pervenute circa l’insicurezza di luoghi all’interno del territorio comunale e di come invece, la sicurezza possa considerarsi un valido deterrente per la violenza.

Come Donna penso che non si debbano tenere solo iniziative culturali, troppo spesso volte all’asservimento di un pensiero comune come quello sul drammatico problema del femminicidio oppure campagne mediatiche sulla tutela del corpo delle donne nelle campagne pubblicitarie, per le donne voglio invece azioni concrete che davvero tutelino la nostra incolumità fisica…

Lo ribadisco oggi come nel 2014, quando feci la mia prima denuncia pubblica, tra le iniziative più importanti penso che il giusto peso debba essere dato alla messa in sicurezza dei luoghi frequentati anche da donne.

Per esempio il parcheggio dietro la stazione totalmente privo di illuminazione, se si escludono le luci gialle dei lampioncini posti a lato massicciata e che nonostante i proclami (2014 – 2018) rimane di fatto un luogo pericoloso. Oggi a distanza di quattro anni ci dicono che forse nella prossima primavera partiranno i lavori, noi attendiamo ritirando l’auto al buio anche per tutto questo inverno.

Il Cittadino del 18 ottobre 2014
il Cittadino del 18 ottobre 2014

Giornale di Vimercate del 30 settembre 2014

Giornale di Vimercate del 30 settembre 2014

Nel corso del tempo ho registrato anche alcuni filmati che ho pubblicato sia sul mio profilo Facebook (click) che sul canale Youtube della Lega di Arcore (click – click).

Abbiamo assistito nel corso degli anni a manifestazioni contro la violenza sulle donne, dalle scarpette rosse in fila, al “posto occupato” in molte sedi istituzionali con tanto di cartello, alle panchine verniciate di rosso. Poi passato il mese di novembre… silenzio.

Noi non neghiamo l’esistenza del fenomeno della violenza, in modo assoluto. Non ci limitiamo a parlarne solamente, agiamo.

Noi non siamo quelli delle scarpette o delle panchine rosse. Noi vogliamo che le donne si sentano realmente più sicure!